non c’è successo senza team.

6 anni fa. MBA graduation.

Eravamo l’unico gruppo di non ingegneri che presentava un project work al MIP Politecnico di Milano. Abbiamo vinto😍!

I ricordi sono ormai sfuocati. Le emozioni e l’insegnamento di quel giorno no.

Nessuno di noi era più brillante o efficiente dei nostri compagni ingegneri. Anzi …non smetterò mai di ringraziare i miei “ingegneri del cuore” da cui ho imparato tantissimo, non solo di project management, ma anche di me stessa.

Credo però che l’aspetto vincente sia stato non aver pensato solo al risultato ottimale, ma anche a costruire una vera squadra.
Ognuno di noi aveva un punto di forza che ha messo al servizio degli altri. Ognuno di noi aveva debolezze che sono state comprese dagli altri.

È stata la prima volta in cui ho sentito la responsabilità di guidare un team “adulto” e in cui ho capito che l’ascolto, i feedback, la comprensione degli errori e l’empatia contavano davvero per portare a casa un risultato.

Quindi, nel mio piccolo, spero davvero che stasera l’Italia vinca la partita. Non solo per ovvio patriottismo. Ma per insegnare al mondo che non c’è successo senza una vera squadra…
…e senza un allenatore di ispirazione !

If you give a good idea to a mediocre team, they will screw it up. 

If you give a mediocre idea to a brilliant team, they will either fix it or throw it away and come up with something better.

Ed Catmull. Pixar Animation Studios

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: